Il Festival del Verde e del Paesaggio 2016 a Roma

Sentendo parlare della Green Expo più importante d’Italia, verrebbe in mente Milano e… invece no! La Green Expo è a Roma: è il Festival del Verde e del Paesaggio che ogni anno si tiene al Parco Pensile dell’ Auditorium Parco della Musica

Quest’anno la manifestazione, dedicata all’architettura del paesaggio e alla passione per le piante e i giardini, si svolgerà dal 13 al 15 maggio. Il percorso del Festival sarà costituito da un giardino creato da Carlo Contesso che introdurrà i visitatori alla passeggiata di 1 km tra pareti verdi, profumi, colori e varietà di piante insolite, giardini, design d’autore, serre e terrarium.

Non mancheranno i concorsi come Balconi per Roma, un progetto creativo tutto dedicato agli under 30, per selezionare proposte sperimentali di balconi in città, o Racconto breve sotto le foglie, il concorso nazionale rivolto a tutti coloro che vogliano cimentarsi nel creare brevi testi che rimandino a giardini reali o immaginari.

Durante il Festival sarà possibile partecipare a lezioni dimostrative e laboratori pratici, mettendo alla prova la propria creatività e conoscenza delle piante, imparando  da professionisti del verde. Inoltre, quest’anno i visitatori avranno l’occasione di usufruire gratuitamente del Corner di consulenza per la progettazione del giardino.  Mentre per i bambini, sarà organizzato un vero Minifestival: il Corpo Forestale dello Stato, l’Università di Tor Vergata e l’associazione culturale G.eco offrono laboratori divertenti per insegnare, fin da piccoli, l’amore ed il rispetto per la natura.

Tra le novità, segnaliamo la Vertical Farm di Matteo Benvenuti.

“La vertical farm, oltre a produrre frutta e verdura, ospita un piccolo allevamento pesci d’acqua dolce. Un mondo autosufficiente, in cui le piante sono nutrite dall’acqua arricchita dai minerali prodotti dai pesci, che a loro volta ricevono nutrimento e acqua purificata dall’attività vitale delle piante. Al Festival vedremo realizzato il prototipo, un progetto virtuoso, che oltre a non inquinare è anche autosufficiente dal punto di vista energetico: la pompa dell’acqua e le lampadine al led, fondamentali per innescare la fotosintesi, sono alimentate da un impianto eolico-fotovoltaico. Una sperimentazione avanzata, un approccio con il verde per nutrire il pianeta in modo sostenibile.”

Trovate tutto questo, e molto altro, sul sito del Festival.

Melina Forte

Melina Forte

Mi piacciono i trekking urbani, collaboro con Romaapiedi.com e lavoro come Seo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookie di terzi per analizzare il traffico. Per dettagli o per gestire il consenso, leggi la Privacy Policy and la Cookie Policy