Tutti #ComeChagall alla mostra di Castiglione del Lago

Tutti #ComeChagall visitatori possono diventare creatori di favole o racconti
Castiglione del Lago, Palazzo della Corgna visitabile fino al 31 marzo 2019

Alla mostra di Castiglione del Lago, inaugurata l’8 dicembre scorso, un’intera sala è dedicata alla creatività di grandi e piccoli.

L’esposizione si focalizza sull‘opera grafica dell’artista. Si possono ammirare una selezione di opere tratte dalla serie “Le Favole” de La Fontaine, dal ciclo “Chagall Litographe” e, per finire, due opere dell’artista russo raramente esposte, provenienti da una collezione privata italiana: il disegno “Re David suona la cetra” e il dipinto “Musicien et Danseuse”.

“Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perché i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti”, scriveva Gilbert Keith Chesterton. “L’anima segreta del racconto” è una mostra per tutti, per ritornare bambini attraverso le favole di La Fontaine e per sognare attraverso l’arte di Chagall.

“C’era una volta…”

Il percorso di “Marc Chagall. L’anima segreta del racconto” si completa con la sala #ComeChagall, dove un’intera parete è dedicata ai visitatori che possono lasciare i propri disegni oppure scrivere una favola, alla maniera di Chagall, ispirandosi alle opere presenti in mostra.

La sala #ComeChagall sta raccogliendo tantissime “esperienze” di visita, come in un grande libro di favole. I visitatori hanno a disposizione fogli, penne colorate e parole magnetiche con cui possono comporre sul muro la propria favola, reinterpretare oggetti e personaggi e condividere le proprie “opere fantastiche” sui social utilizzando l’hashtag #ComeChagall.

La mostra, a cura di Andrea Pontalti, è promossa dal comune di Castiglione del Lago e organizzata da Sistema Museo e Cooperativa Lagodarte, in collaborazione con Aurora Group e The Art Company. È visitabile fino al 31 marzo 2019.

Italiaapiedi Magazine

Italiaapiedi Magazine

Italia a piedi è un "magazine online" dedicato al mondo del turismo e una "associazione culturale non-profit" che promuove il turismo sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookie di terzi per analizzare il traffico. Per dettagli o per gestire il consenso, leggi la Privacy Policy and la Cookie Policy