MIRÓ in mostra a Recanati, la città di Leopardi

LA MOSTRA DI MIRÓ A RECANATI

Fino al 1 ottobre a Recanati, città nativa del poeta Giacomo Leopardi, presso Villa Colloredo Mels, si può visitare la mostra Miró. Le lézard aux plumes d’or per ammirare l’attività di illustratore dell’artista catalano Joan Miró.

La mostra consiste nella serie di litografie a colori “Le lezard aux plumes d’or”, che Mirò realizzò nel 1971 fondendo immagine e testo poetico. L’esposizione accompagna il visitatore alla scoperta dell’alternanza di versi e immagini, un viaggio dai segni alla parola, dal colore alla rappresentazione.

In occasione della mostra saranno realizzate proposte didattiche per le famiglie ed eventi, per esplorare in modo speciale l’opera grafica di Miró.

La mostra, promossa dal Comune di Recanati e organizzata dalla società Sistema Museo, è il primo evento del nuovo progetto Infinito Recanati, che fa leva sulla sua forte identità legata all’arte, alla poesia e alla musica della città.

LE LÉZARD AUX PLUMES D’OR, Il Libro

Le lézard aux plumes d'or”.Nel corso della sua vita Miró strinse amicizia con i maggiori poeti del Novecento e lavorò all’illustrazione dei loro versi; nel 1971 la sua attività di illustrarore prese forma nel libro “Le lézard aux plumes d’or”.

Ripercorriamo insieme le tappe della nascita del libro. Nel 1967 Miró aveva realizzato, per l’editore Louis Broder, diciotto litografie a colori che illustravano il poemetto, ma le stampe presentavano dei difetti nella resa dei colori, a causa di un errore nella fabbricazione della carta, e l’intera tiratura fu distrutta. Dato che le matrici erano state annullate non fu possibile ristamparle e Miró dovette attendere la realizzazione di nuove lastre, che furono stampate da Mourlot e pubblicate, sempre da Broder, solo nel 1971.

Le quindici nuove litografie, insieme alle ventitre che riproducono il poemetto chirografato di Miró, diventano il luogo dove la scrittura-segno si determina e si trasfigura, in tutta la sua concretezza lineare, nell’immagine-segno. Nelle tavole di “Le lézard aux plumes d’or” immagine e parola hanno origine dall’impulso indistinto e si compenetrano fino a diventare un’unica trasmissione dell’energia intima, l’impronta permanente dell’esistenza. Se l’immagine-segno svela gli aspetti più profondi della vita, mettendo a nudo inquietudine primordiale e quiete ancestrale, la scrittura-segno è la trascrizione diretta di quel dinamismo interno che chiamiamo poesia.

SCHEDA TECNICA

Titolo: “Miró. Le lezard aux plumes d’or”
Sede: Recanati, Villa Colloredo Mels
Durata: 15 luglio – 1 ottobre 2017
Promossa da: Comune di Recanati
Organizzazione: Sistema Museo
Catalogo: testi di Sebastiano Guerrera
Orari di apertura: tutti giorni 10.00-13.00/16.00-19.00.
Tutti venerdì fino alle 23.00; dal 1° settembre dal martedì alla domenica 10.00-13.00/16.00-19.00
Tariffe: biglietto unico Recanati Musei intero 10 euro; ridotto 8 euro (gruppi minimo 15 persone, possessori di tessera FAI, Touring Club, Italia Nostra, Coop, Alleanza 3.0 e precedenti Adriatica, Bordest, Estense); ridotto 5 euro (gruppi accompagnati da guida turistica abilitata, gruppi scolastici da 15 a 25 studenti); omaggio minori fino a 19 anni (singoli), soci Icom, giornalisti muniti di regolare tesserino, disabili e la persona che li accompagna. Recanati Card 3 euro per i residenti e gli iscritti al Campus l’Infinito.

Con il biglietto di mostra si accede al circuito museale di Recanati (Musei Civici di Villa Colloredo Mels, Museo dell’Emigrazione Marchigiana, Museo “Beniamino Gigli”, Torre del Borgo).

Info e prenotazioni: Sistema Museo Call center 0744 422848 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, sabato dalle 9 alle 13, escluso i festivi) – callcenter@sistemamuseo.it

Miró in mostra a Recanati

Italiaapiedi Magazine

Italiaapiedi Magazine

Italia a piedi è un "magazine online" dedicato al mondo del turismo e una "associazione culturale non-profit" che promuove il turismo sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito usa cookie di terzi per analizzare il traffico. Per dettagli o per gestire il consenso, leggi la Privacy Policy e la Cookie Policy