Open House Roma 2017

OPEN HOUSE ROMA 2017
L’architettura si racconta

Il 6 e 7 maggio 2017 torna Open House Roma, la manifestazione organizzata dall’Associazione Open City Roma che da sei anni, in un solo weekend e in maniera completamente gratuita, apre le porte dell’architettura più bella della Capitale. Oltre 170 siti di architettura antica, moderna e contemporanea, eventi speciali e molti edifici normalmente inaccessibili.

In cinque anni Open House Roma ha aperto alle visite guidate circa 600 edifici e dato la possibilità a oltre 200000 visitatori di scoprire una Roma inaspettata e preziosa grazie al supporto di centinaia di volontari e di importanti istituzioni tra le quali il MiBACT, Roma Capitale, il Senato della Repubblica, la Regione Lazio, Ordine degli Architetti PPC di Roma. L’evento è diffuso in altre 35 città del mondo della rete Open House (Open House Worldwide), tra cui Milano e Torino.

Quella del 2017 sarà la VI edizione di un progetto in continua crescita e un programma che ogni anno si rinnova con nuove aperture straordinarie, eventi ‘fuori salone’, tour tematici, laboratori.

5 AREE TEMATICHE: 200 luoghi aperti con visite guidate gratuite

Anche quest’anno il programma sarà suddiviso in 5 aree tematiche: città della conoscenza, attraversare la storia, architettura del quotidiano, abitare, factory e produzione creativa. L’offerta culturale conta su un’incredibile varietà di aperture straordinarie: dalla sede della FAO in Viale Aventino —con la splendida terrazza affacciata su Roma— all’Agenzia Spaziale Italiana, durante la visita si racconterà la vita sulla Stazione Spaziale, un grande laboratorio che galleggia a 400 km dalla Terra. Si potrà visitare il bellissimo Palazzo della Civiltà Italiana, oggi sede dello storico marchio dell’alta moda FENDI, con accesso privilegiato alla terrazza; si scenderà poi nel cuore della città sabato 6 maggio con la visita alla Stazione San Giovanni della Metro C, un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso gli strati archeologici della città raccontati da un allestimento museale.

Tante le case private aperte durante l’evento al cui interno architetti e progettisti ne racconteranno le caratteristiche, tra le altre Casa Baccina dell’architetto Massimo Adario o il Loft Metropolitano di Matca Studio. Inoltre in programma 30 tour e 50 eventi speciali tra cui Il Futuro passa da qui, previsto per entrambe le giornate, che trasformerà gli spazi dell’Ex Pastificio Pantanella, oggi sede di AIL e GIMEMA onlus, in un laboratorio per rileggere Roma attraverso le sue molte vesti e per far crescere la voglia di progettualità, di ambizione, di futuro e che ospiterà domenica sera alle 19.00 la festa di chiusura di Open House Roma; ma anche Banda Larga a Piazza Tevere, previsto per sabato alle 18.30 a cura di Tevereterno durante il quale musicisti in formazione di banda si esibiranno sulla banchina del Tevere.

Come si partecipa? L’evento è totalmente gratuito, potrete accedere a tutti i siti presenti nel programma e agli eventi promossi senza alcun biglietto di ingresso da pagare. Le modalità di ingresso sono: 1) Accesso libero per ordine di arrivo; 2) Registrandosi e effettuando la prenotazione sul sito di OHR; 3) Tramite Rush Line ovvero la possibilità di entrare per ordine di arrivo anche nei siti con prenotazione in sostituzione dei visitatori che non si dovessero presentare.

È possibile consultare il programma OHR17 e la mappa interattiva degli eventi, dalla pagina www.openhouseroma.org/2017/programma.
Le prenotazioni sono attive dal 26 aprile a partire dalle ore 18.00.

Mappa OHR17
Italiaapiedi Magazine

Italiaapiedi Magazine

Italia a piedi è un "magazine online" dedicato al mondo del turismo e una "associazione culturale non-profit" che promuove il turismo sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi